Dal De Mauro Paravia online: “pe|cu|là|to s.m. TS dir.pen., appropriazione indebita di denaro o beni mobili appartenenti alla pubblica amministrazione da parte di un pubblico ufficiale o di un incaricato di un pubblico servizio che ne ha il possesso per ragione del suo ufficio”.

Oggi sul Corriere compare un articolo riguardante l’arresto per “peculato” e furto di otto ufficiali di polizia di Milano. Quale sia stata la mia vergogna nel rendermi conto che non conoscevo il significato della parola “peculato” non è possibile descrivere: il Corriere, ormai ridotto a giornalino scolastico, che utilizza termini che ignoro, che incencellabile onta!

Annunci