La mia prima volta oltreoceano! Finalmente alla veneranda età di 27 anni inoltrati raggiungerò il nuovo mondo! Occasione per farlo un bel corso di formazione interno, di quelli che non fanno mai male perchè danno l’occasione di conoscere ed instaurare rapporti con colleghi altrimenti irraggiungibili. Tra un mese dunque volerò in quel di Vancouver, dove mi tratterrò per una settimana circa. L’esterofilia che tanti amici mi rimproverano troverà pane per i suoi denti in una delle città che ha la (spero) reale possibilità di diventare la mia residenza per qualche tempo: avrò modo di farmene un’idea, conoscerne almeno superficialmente il carattere degli abitanti e valutarne l’accoglienza e lo stile di vita.

Questa notizia è stata l’unica positiva di questa faticosa giornata di questa ancora più faticosa settimana. Sia in assoluto, ma ancora di più perchè seguente un mese di vacanze. Ultimamente, in ambito lavorativo, le notizie poco positive o decisamente negative si susseguono a ritmo serrato e sembra quasi che tutto tenda a mettere alla prova i nervi e la capacità di sopportazione dei dipendenti. Quasi a cercare consapevolmente quale sia il confine della pazienza di ciascuno. Il confine di qualcuno è già stato trovato. Ciao Davide, è stato un piacere lavorare con te.

Annunci