E’ autunno e con un po’ di ritardo ecco il cambio di vestito per questo blog. Toni più tenui e colori opachi circondano il soggetto principale: una formica. Ho scelto questa immagine, tratta da una foto scattata quest’estate in Val di Fassa, perchè penso che, da una parte rappresenti bene la stagione incipiente e dall’altra possa essere una metafora calzante della mia attività da qui a Natale. Sto cercando di agire come una formica che ha un’obiettivo e lo persegue nel modo più efficace possibile; per lei è facile certo, fa parte dell’istinto animale, per me un po’ meno, ho mille distrazioni, pensieri e dubbi che certo non affliggono la formica. Ma mi piace pensare di poter raggiungere le mete che mi sono prefissato con la medesima determinazione.

Come sempre, per quanto riguarda gli aspetti tecnici ed estetici, sono ben accetti i commenti e le critiche: soprattutto gradirei eventuali segnalazioni nel caso il sito si veda male su browser particolari o con risoluzioni esotiche.

“Sunt una furmiga, sunt una furmiga,
sunt una furmiga, se g’ho de fa’…
Ma varda te, varda te che sfiga,
sunt una furmiga
e te me pòdet scuscià… “

Annunci