Se avessi saputo cosa aveva previsto il regista della mia vita per quarantottore dopo, forse la renna arrosto servitami gentilmente dal personale Finnair mi sarebbe risultata un po’ più indigesta. La verità è che possiamo prevedere molto di quello che ci sta per accadere semplicemente per deduzione da quanto è avvenuto in passato, ma spesso si vive meglio senza sapere e sorprendendosi quando gli eventi prendono forma, come se fossero dei veri colpi di scena. Papà, con cui sono in disaccordo quasi sempre, ha ragione invece quando dice che tutto ciò che avviene è vita ed è parte integrante di essa; e cita la triste rima “Grazie alla vita che m’ha dato tanto: / m’ha dato il riso e mi ha dato il pianto;”. Non sono solo il riso ed i momenti di gioia a dare senso e profondità ad una esistenza, ma anche il dolore, il pianto e le strette allo stomaco mentre ci si domanda perchè mai tutto quanto sia successo. La vita prosegue e i cambiamenti, per quanto dolorosi e non voluti, arricchiscono il proprio bagaglio di conoscenza dell’umanità e la profondità della vita. Ricorderò questo giorno in futuro come una delle tappe che hanno reso emozionante il mio percorso e che lo hanno reso degno di essere seguito.

Sarà ancora più facile ora partire per lontano, pensando solo a me stesso.

Annunci