RTFM è un acronimo molto in uso nel gergo internettiano di noi nerd. Letteralmente significa “read the fucking manual”, leggi il maledetto manuale. Di solito è la tipica risposta che ottengono dagli esperti i neofiti di materie tecnologiche dopo aver chiesto domande tanto banali da poter trovare le risposte sul primo manuale. E’ ciò che si merita chi, pigro e presuntuoso, pretende di essere servito in tutto dagli altri piuttosto che fare qualche sforzo per conto proprio prima di chiedere.

Ieri sera avrei voluto urlarmelo da solo!

Ho passato delle ore (!) a cercare di far funzionare il mio nuovissimo iPod Shuffle, mano a mano rendendomi conto di quanto fossi idiota, visto che notoriamente i prodotti di Apple sono dedicati ad un pubblico decisamente non tecnico, anzi amante della semplicità assoluta. C’è da dire che non potevo seguire esattamente la procedura indicata sulle istruzioni perchè essa prevedeva l’utilizzo del prestigioso software iTunes che, utilizzando Linux, non posso certo installare. Resta il fatto però che probabilmente anche con iTunes avrei avuto esattamente gli stessi problemi. Per farla breve, l’iPod suona musica in tanti formati, tra cui il famoso mp3, ma solo a bitrate (direttamente proporzionale alla qualità) fino a 320kbps. Ovviamente la colonna sonora del Rocky Horror non rispettava questo requisito e ho passato diverse ore a staccare ed attaccare l’apparecchietto in preda a crisi isteriche.

Ma leggiti sto ca*** di manuale! RTFM!

Annunci