La serata più lunga. Dalle ore 20 in poi, fino ad un orario che sorprendentemente non riesco a stabilire. Un andirivieni inaspettato di amici di vecchia data e non, parenti e conoscenti di vista e di udito. Ore e ore di saluti abbracci e chiacchere, più o meno lucide. Non volevo arrivare ad emozionarmi in quell’occasione, anche se so che probabilmente è stata l’ultima volta che vedrò molte persone in un vasto lasso di tempo, e, in un modo o nell’altro, ci sono riuscito. Evito i ringraziamenti a tutti perchè mi sembrerebbe fuori luogo, ma è ovvio che mi ha fatto piacere vedere così tante persone, legate a così tanti momenti e periodi importanti della mia vita, riunite per bere un paio di birre ad una partenza. Mi sono sentito un po’ come in quella canzone dei Modena City Ramblers. Mi ci è voluto in weekend intero al mare a larvare per digerire, figuratamente ma neanche troppo, l’intero evento. E nel frattempo il blog ha riflesso lo stato del proprietario: Out of memory. Chi potesse aiutare il proprietario nel ricordo di venerdì sera con immagini o episodi è ovviamente pregato di farlo..

“Ho un vecchio amico che sta per partire e stanotte ritorna via. E’ il momento dei baci, dei saluti ed abbracci e gli auguri di buona fortuna niente lacrime prego, che c’è altro da fare e stasera non piange nessuno io mi ungo la gola e preparo il bicchiere in onore del vecchio Bob.”

Annunci