Ieri sera prima del concerto a cui ho felicemente assistito ho fatto due gelide chiacchere sotto la fermata di un autobus con il mio collega ed un suo amico. Quest’ultimo ha passato due anni in Corea ad insegnare l’inglese e mi ha raccontato un po’ di esperienze ed episodi. Ho avuto però la vaga sensazione che cercasse di prendermi in giro quando mi ha accennato alla cosiddetta Fan Death, morte da ventilatore. In realtà non è stato solo un accenno, ne abbiamo parlato per mezzora in attesa di una tizia (descritta come “blond, black jacket”) che aveva promesso di acquistare una borsa che il mio collega ha messo in vendita sullo stesso sito di annunci su cui ho trovato casa. Beh insomma, sembra che i coreani siano terrorizzati da questa che sembra essere una delle cause di decesso più temute ed annoverata in numerose statistiche ufficiali. La tragedia avviene quando qualcuno lascia acceso un ventilatore in una stanza chiusa: il mortale apparecchio risucchia tutto l’ossigeno e lascia senza fiato eventuali persone nel locale, asfissiandole senza speranza. Chiaro no? Tutti sono ben consci di questo rischio. E più di tutti i coreani che hanno preso la cosa molto sul serio ed equipaggiano tutti i ventilatori in commercio con un comodo timer, in modo tale che nel caso uno si addormentasse non rimanga ucciso dal ventilatore. Mi chiedo come mai nessuno ci abbia mai pensato in occidente, siamo tutti costretti a spegnere a mano il ventilatore per scongiurare questa morte terribile. A volte dai popoli stranieri si impara davvero tanto. Sorprendentemente ieri sera però non ho creduto interamente a questa storia, c’erano una serie di elementi nella serata che mi hanno fatto sospettare di essere vittima di uno scherzo o che non fossimo sufficientemente lucidi per giudicare questa esperienza nel modo scientificamente più affidabile. Così stamattina ho deciso di dare un’occhiata a cosa dice Google in proposito e, come i bambini delle fiabe, ho scoperto di non aver sognato e nemmeno capito male. La morte da ventilatore esiste ed è la fuori in agguato. Questo è tutto. Vado a spegnere la ventola prima di andare a dormire..

Annunci