Qui sono veramente fanatici delle iniziative benefiche di ogni genere e per ogni scopo. Ognuno ha la sua preferita e cerca di convincere colleghi ed amici a sganciare quattrini per finanziare qualche opera filantropica. Quando poi è un gruppo di persone che si organizza con il medesimo fine il risultato è quasi assicurato, come l’incasso finale. E’ il caso dell’iniziativa tormentone di questo mese, Movember. No, non ho sbagliato a scrivere.

Sul sito ufficiale è possibile leggere una breve descrizione: “Movember (the month formally known as November) is a moustache growing charity event held during November each year. At the start of Movember guys register with a clean shaven face. The Movember participants known as Mo Bros then have the remainder of the month to grow and groom their moustache and along the way raise as much money and awareness about male health issues, in particular prostate cancer as possible. Movember culminates at the end of the month at the gala partés. These glamorous and groomed events will see Tom Selleck and Borat look-a-likes battle it out for their chance to take home the prestigious Man of Movember title.” Non ho voluto tradurre per mantenere il tono scherzoso. E perchè sono pigro, come tutti sapete.

Ovviamente l’intero ufficio è in fibrillazione e, visto che quest’anno la fine di novembre cade di venerdì, se ne approfitta tutti e domani pomeriggio è organizzata dalle 4 in poi una bella celebrazione con tanto di birra a fiumi ed acclamazione dei partecipanti. Senza dimenticare la raccolta di fondi. Inutile dire che in una azienda che si occupa di tecnologia non poteva mancare il sito ufficiale con foto e filmini esilaranti dei colleghi che hanno acconsentito a farsi crescere i baffi per beneficienza. Inutile dire che l’anno prossimo parteciperò anch’io e vediamo un po’ che baffi verranno fuori! Almeno un paio di parenti saranno fieri di me.

Nella prossima puntata di “Iniziative e donazioni” vi racconterò di venerdì scorso quando è stata raccolta una considerevole cifra di denaro da donare ad una associazione pro senzatetto tramite pericolose scommesse che comprendevano l’assunzione di cibi esotici decisamente poco appetitosi da parte dei personaggi più in vista dell’ufficio..

Annunci