Ho una malcelata passione per le contorte formulazioni di pensieri intelligenti o originali sotto le mentite spoglie di maccheroniche leggi scientifiche o improbabili teoremi matematici. Tutti conoscono le blasonate e stracitate leggi di Murphy, ma solo oggi, già mi sfugge dove, mi sono imbattuto nelle due leggi di Sturgeon che mi hanno impressionato non poco. Questo Sturgeon è uno scrittore di fantascienza del ventesimo secolo che probabilmente verrà ricordato più per le sue ironiche leggi che per le opere. Ma in fondo chi è Murphy se non quello delle omonime leggi? Dunque la prima legge di Sturgeon recita “Nothing is always absolutely so” che potrebbe essere liberamente tradotto con “nulla è sempre e solo in un certo modo”. La mia professoressa del liceo ormai sarebbe fiera delle avanzate capacità di traduzione che ho sviluppato. Ma la seconda è la migliore e più attuale: “Ninety percent of everything is crap”, ovvero “Il novanta percento di qualsiasi cosa sono cazzate”. E questa è una di quelle frasi che credo chiunque abbia avuto nella mente per una vita pur senza riuscire a partorirla in parole con questa chiarezza ed eleganza.

E con questo breve messaggio colgo l’occasione per accontentare tutti coloro che da tempo invocano post più contenuti in lunghezza, in onore dello stringato stile web e del giornalismo telegrafico da testate online only.

Annunci