“Giorno della vittoria!” urleranno striduli come piccoli aquilotti tutti i miei assidui stolti lettori. No, cari i miei italioti, no! E’ il giorno della Vittoria, con al V maiuscola. Festa istituita per celebrare il compleanno della regina Vittoria e, in mancanza di essa, la attuale regina d’Inghilterra che come è ben noto vanta ancora qualche diritto sul Canada. Ma soprattutto è un’altra di quelle benedette feste d’oltreoceano che si attaccano come calamite al weekend. Il risultato è che, mentre per voi è lunedì mattina in ufficio, per me è lunedì mattina a letto con una bella arietta di mare che mi solletica le narici. Visto il periodo in cui cade la festività questo è considerato il primo vero ponte d’estate e tante famiglie canadesi scelgono di trascorrerlo fuori porta nelle splendide località che pullulano non appena ci si allontana qualche decina di kilometri dai centri abitati. Tradizionalmente però i gitanti vengono puniti dalla consueta nuvoletta dell’impiegato che castiga ferocemente chi anticipa troppo le baldorie estive. Quest’anno al contrario il popolo della British Columbia si è riversato su monti e spiagge sotto un sole che speravo di non vedere così presto anche da queste parti e temperature intorno ai trenta gradi, pur senza l’umidità asfissiante della pianura Padana. Le spiagge di Vancouver sono tante e lunghe, ma nessuna di esse ha neppure lontanamente l’aspetto di alcuna delle spiagge europee che conosco tanto bene. Anche nei pressi di una città grande come Vancouver sono selvagge e libere, prive della maggior parte di esercizi commerciali che sono croce e delizia delle nostre. Gremite di famiglie e gruppi di amici che non hanno timore di portare con sè qualsiasi attrezzo possa rendere la giornata indimenticabile, compresi barbecue, provviste di ogni genere, tende e piccole imbarcazioni. L’atmosfera che si respira è molto più privata e simile alla nostra idea di campeggio piuttosto che a quella della spiaggia, pur essendo le coste letteralmente prese d’assalto. L’estate è arrivata anche qui, buon Victoria Day!

Annunci