A volte mi piace prevedere il futuro o pensare che sia in grado di farlo. Ancora di più è divertente fare finta di avere doti di talent scout e capire chi sarà il prossimo divo dello spettacolo. Qualche tempo fa, in tempi decisamente non sospetti, avevo intuito grazie al mio infallibile fiuto che Scarlett Johansson sarebbe diventata la nuova diva di Hollywood, cosa che poi è realmente successa a partire dal successo de “La ragazza con l’orecchino di perla”, ma purtroppo non l’ho detto a nessuno e così non ho potuto farmi bello della mia previsione come avrei meritato. Dopo averla vista in “Lost in translation” ero sicuro che avrebbe sfondato ed ora è effettivamente una delle più apprezzate attrici sulla piazza. Oggi vi presento il prossimo. Ryan Reynolds. Informatevi su di lui su Wikipedia e Imdb per farvi un’idea del personaggio. Da parte mia ho semplicemente visto una manciata dei sui film finora e sono sicuro che ha il potenziale per diventare un nuovo Tom Cruise, dopo che quello vecchio è tragicamente naufragato nelle acque di Scientology, o un nuovo Hugh Grant, senza quell’aria di falsa umiltà e quell’accentino britannico che lo rende inviso ad alcuni. Bello a sufficienza da ricoprire ruoli importanti, ma dotato anche di capacità artistiche e charme oltrechè uno sguardo umano e genuinamente simpatico. Del tutto casualmente oggi ho anche scoperto che è nato e vissuto a Vancouver ed attualmente legato alla sopracitata Scarlett. L’anno prossimo parteciperà al prequel della saga degli X-Men e sono praticamente certo che il momento sarà OK per questo giovanotto canadese. Questa volta mi intrufolo anch’io tra gli aruspici della cinematografia in tempo per godere della gloria che investe chi è in grado di prevedere le tendenze, almeno una volta ogni tanto.

Annunci