Il tema probabilmente meno apprezzato di sempre è rimasto in piedi per più di tutti gli altri, oltre un anno. Non c’è limite a quanto si può essere pigri ed ignorare i feedback di tutti quelli che mi han detto che le due colonne sono un incubo. E anche questa nuova grafica dimostra che in fondo sono un po’ a corto di idee o più semplicemente sono molto soddisfatto di questo genere di design, pur essendomi liberato delle due colonne. L’azzurro intenso, una foto di Vancouver e un quadratone ad angoli smussati è tutto quel che serve per contenere quel che scrivo, forse anche fin troppo. Le differenze con il tema precedente sono poche e tendono a facilitare le funzioni più comuni e rimuovere quelle poco utilizzate. Di conseguenza la pagina contiene ora un solo articolo scritto bello grosso mentre i dieci più recenti possono essere raggiunti tramite il menu sulla sinistra. Oltre al solito archivio per mese ora c’è anche un comodo campo di ricerca per parole chiave, utile per reperire post vecchi a tema. Dal punto di vista tecnico ho cercato di migliorare un po’ la struttura dei CSS senza però avventurarmi troppo in AJAX come avevo previsto in un primo momento. Quel che invece ho cominciato a fare invece è stato testare la grafica anche con Safari (e il neonato Chrome che è molto simile), oltrechè Firefox e Internet Explorer dalla versione 6 in poi. Non dovrebbero esserci problemi, ma se ci fossero fatemi un urlo. Spero che quanto vedete sia di vostro gradimento e faciliti la lettura. Probabilmente dalla prossima volta cercherò di spostarmi un po’ da questo modello per qualcosa di completamente diverso, magari introducendo qualche elemento da Web 2.0, anche se in questo ambito non sono poi così utili. Buona lettura!

Annunci