Un’ennesima differenza che ho notato quando mi sono trasferito qui è che tutti sono molto più coinvolti nel mondo degli investimenti e dei mercati. C’è la consapevolezza che quello che noi definiamo altezzosamente giocare in borsa è un’opportunità di profitto alla portata di tutti e che può essere a buon diritto annoverato tra le fonti di reddito che mantengono una famiglia. E non parlo del buttare quattro risparmi nei BOT o nei fondi comuni per poi disinteressarsene e raccogliere qualche magro interesse dopo anni. Intendo proprio seguire i mercati ogni mattina, leggere gli articoli specializzati e crearsi una propria opinione del momento sui cui fare leva per definire la propria strategia di acquisto e vendita.

Da parte mia sono l’assoluta incarnazione dell’incapacità di porre a frutto una somma, a meno che non ci sia una certezza pressochè assoluta di non perdere il proprio capitale. Il che ovviamente porta a mancare occasioni decisamente ghiotte per mettere al sicuro qualcosa per il futuro. Mi sono quasi sentito un grande investitore quando ho aperto il conto ING che, udite udite, nel migliore dei casi frutta un interesse annuale del 5%, di questi tempi tra l’altro ben meno. La mia scusa è che ho sempre avuto l’idea, che mantengo tuttora, che la borsa sia un gioco per insider, la cui base è una grande esperienza guadagnata sul campo e orecchie molto lunghe per carpire tutte le voci di corridoio giuste il prima possibile. Senza un piede nell’uscio di chi di speculazione vive, è come giocare contro il casinò, può capitare di vincere, ma alla lunga si perde, sempre.

Qualche settimana fa però, in seguito al calo vertiginoso dei prezzi del petrolio, pensavo che, se potessi, comprerei tanti tanti barili di greggio oggi per rivenderli quando, da qui a pochi mesi, il prezzo salirà. Evento che posso considerare certo. Apparentemente i futures sono lo strumento finanziario adatto per investire sul prezzo di un bene nel futuro, ma esistono anche titoli che basano il proprio valore sull’andamento dei suddetti futures e non costringono a dare un limite temporale all’investimento. Ammetto di essere molto tentato dall’aprire un conto per investimenti e fare un tentativo per esempio acquistando questo fondo: TSE:HOU. So che alcuni investitori leggono queste pagine, idee?, commenti?, consigli?

Annunci