Tag

,

Adidas Ice Dive

E’ tutto il giorno che vizio le papille gustative pensando alla torta di noci pecan che fanno alla pasticceria del supermercato, quando finalmente esco dal lavoro sbavando come un alano e corro per comprarla scopro che sono finite. Ecco questi sono i momenti in cui mi sento tradito come cliente. Dopo aver provato tutte le altre torte sono finalmente giunto alla conclusione che quella è la più buona, costa un po’, ma sono disposto a sborsare il suo prezzo pur di averla e soddisfare il desiderio. E invece, pur essendo un ottimo potenziale acquirente che non solo ha l’intenzione di comprare ma anche la disponibilità economica per completare la transazione, mi trovo abbandonato proprio da chi ha tutto l’interesse che io spenda. Non mi interessano le altre torte, voglio solo quella e se mi deludete per un paio di volte cercherò qualcun altro che sia in grado di fornire la merce quando la richiedo!

Quello che sopporto altrettanto poco è quando aggiornano i prodotti. Passi quando cambiano l’involucro, ma il ritirare alcuni articoli dal mercato è un affronto nei confronti dei clienti affezionati. Mi è capitato con il deodorante Axe. La fragranza Marine di cui ero fedele consumatore è stata ritirata dal commercio improvvisamente qualche anno fa. Erano anni che avevo lo stesso deodorante e Axe mi ha costretto a cambiare da un giorno all’altro un aspetto così essenziale dell’igiene personale. E’ semplicemente criminale. Dovrebbero gradualmente ridurre la produzione avvisando i clienti che il prodotto verrà ritirato ed eventualmente dare la possibilità di piazzare ordini individuali al produttore se proprio si fosse in astinenza. Un paio di giorni fa Adidas mi stava per fare lo stesso scherzo: Ice Dive era sparito dagli scaffali per lasciar posto a quei deodoranti tamarrissimi che non userei nemmeno se l’alternativa fosse la più rancida delle esistenze. Ma Adidas già marca male da quando ha reso le Stan-Smith un oggetto più raro del Gronchi rosa.

Si parla tanto di fideizzazione, di mantenere la clientela e farla affezionare, ma se tu vuoi essere il mio pusher di torte preferito devi farti trovare pronto quando ho bisogno! Sono la persona più abitudinaria e regolare, scelgo accuratamente i prodotti di consumo e poi difficilmente cambio, è possibile che non si riesca ad ottenerli con un po’ di affidabilità?

Annunci