Tag

, , , ,

Mount Baker

Un vulcano attivo alto più di tremila metri incorniciato da due palazzi di una trentina di piani. Nelle giornate più limpide si staglia all’orizzonte in tutta la sua altezza e sovrasta la pianura della costa della British Columbia con l’autorità di chi è presente sul posto da centinaia di migliaia di anni. E’ Mount Baker, nello stato di Washington dei vicini Stati Uniti. Non solo è uno dei vulcani più attivi della zona, ma anche uno dei più innevati al punto che ospita una rinomata stazione sciistica, comoda alternativa a due ore di auto per i vancouveriti stufi di Cypress e Whistler.

Il mare, ma cosa dico il mare, l’Oceano Pacifico! A due isolati da casa, mal celato tra gli edifici, posso vedere il porticciolo turistico di Yaletown e l’approdo davanti al popolare mercato di Granville Island. Quest’acqua selvaggia si incunea fino nel cuore della civiltà umana venendo a patti con essa e trasformandosi da pericoloso avversario delle imbarcazioni a piacevole panorama dei pomeriggi primaverili e ospite di tutta quella fauna marina di cui questa costa è popolata. Impossibile resistere all’attrazione del vicinissimo Burrard Inlet ogni volta che il contatto con la natura reclama la sua parte.

Wings on Granville. Il posto dove servono le migliori ali di pollo del circondario. Un menu intero dedicato alla specialità della casa e decine di salse per accompagnare uno degli snack più porcelli che si possano immaginare. Un’ampia selezione di birre locali completa il quadretto di una delle mete più desiderate durante i weekend downtown, che sia per guadagnare le forze prima di una pubblica performance nello zoo notturno o per recuperarle dopo un safari nei locali selvaggi del cosiddetto Granville Entertainment District.

Adesso sta a voi triangolare e identificare il punto esatto di osservazione.

Annunci