Tag

, , , , , ,

Basta con l’ufficio. Tornare tra i banchi di scuola ha il piacevole effetto collaterale di eradicare completamente la vita ripetitiva e noiosa che qualsiasi posto di lavoro propone se frequentato sufficientemente a lungo. In particolare risparmia quei dolorosissimi riti sadici a cui qualsiasi dipendente è suo malgrado sottoposto. In primo luogo il martirio ogni mattina della gestione della posta elettronica che sembra autonomamente generarsi a quintali nel corso della notte e la cui utilità decresce con il volume. Quel numero di mail non lette in grassetto è la persecuzione dell’impiegato moderno, materia da sindacati.

Che gente, che livello. Fuor di dotta citazione va da sè che le università raccolgano una crème di individui mediamente più stimolanti dal punto di vista intellettuale di quelli che ciondolano per il centro la domenica pomeriggio. Interagire con alcuni dei più promettenti giovani provenienti da ogni parte del mondo è un’opportunità rara e decisamente preziosa. Se qualcuno avesse un ego spropositato questa sarebbe anche una rara occasione per sentirsi circondato da pari, almeno in buona parte.

UBC

Veri esperti, non baroni. Il personale docente ha un’età media decisamente inferiore alla controparte italiana e sembra ben più a contatto con la realtà di quei parrucconi che fanno lezione sugli appunti di cinquant’anni fa e trattano gli studenti come stupidi che non sono. Le lezioni sono interessanti e ben preparate, spesso anche divertenti quanto uno spettacolo di cabaret, la partecipazione è stimolata ad arricchisce la materia. I professori sono approcciabili ed estremamente disponibili a dedicare il loro tempo ad attività con gli studenti con i quali vige un rapporto di collaborazione che non ricorda alcuna esperienza passata.

Materie attuali e pratiche. L’approccio del master è estremamente focalizzato sull’aspetto pratico delle varie discipline e su tutte le applicazioni più comuni dei concetti affrontati. La teoria pura è bandita, anche per mancanza di tempo, e le tematiche sono affrontate sempre con un occhio rivolto agli aspetti della futura vita professionale in cui saranno utili. Continui esempi reali tratti da casi di studio, articoli di giornale, video ed esperienze personali aggiungono spessore e concretezza, offrendo un bagaglio di nozioni pronto all’uso all’uscita dal corso. Certo, questo presenta la sgradevole conseguenza di non offrire alcuna scusa in caso di successivo fallimento professionale.

Un vero compus. UBC è una città di oltre trentamila persone, tra studenti, ricercatori, professori e staff di supporto. Gli edifici dei dipartimenti sono nuovi e ben tenuti, circondati da parchi ed aree comuni a disposizione del pubblico. L’intera area è coperta da tre reti wireless accessibili a tutti coloro che non riescono a trattenersi dall’aggiornare lo status su Facebook più volte al giorno. E ovviamente non mancano campi sportivi, piscina, bar e pub, negozi e tutto ciò di cui si può aver bisogno trascorrendo la giornata in università. Infine la posizione geografica, all’estremo Ovest di Vancouver di fronte all’oceano, fa il resto offrendo splendidi panorami e opportunità per improvvisate escursioni.

Annunci