Tag

, , ,

Dopo più di un anno e mezzo dal trasferimento su WordPress.com e relativo adattamento di stile, ecco un nuova veste grafica per questo blog. Nessun risentimento nei confronti del tema Ocean Mist che ha servito egregiamente fino ad oggi, ma il nuovo avanza ed è inutile resistere alla sua spinta. Il tema vecchio ha sgomberato la scrivania dove da oggi siederà Chateau. Di facile lettura anche per i più duri d’occhio focalizza l’attenzione sul contenuto minimizzando la presenza di greche, aste e ghirigori, favorendo invece una visione a pagina di giornale.

La scelta del nuovo tema non è stata una che lo staff ha preso a cuor leggero. Dopo decine e decine di temi intervistati, la commissione preposta ha redatto una cosiddetta “short list”, lista corta per i non anglofoni, che ha incontrato la redazione di persona. Il tema che si può ora ammirare è stato poi scelto seguendo il metodo democratico dopo che tutti hanno convenuto che i numeroni alla sinistra dei post erano molto “cool”. E per le ottime referenze. Militesente, automunito, esperienza pluriennale. Non certo un perditempo.

Lo staff di mush.it è dunque fiero di presentarvi la cornice che ospiterà i post per i prossimi mesi ed incoraggia ogni tipo di commento da parte del pubblico -che per inciso ultimamente si è estremamente ridotto-, pur sottolineando che la scelta è fatta. La democrazia è anche questo.

Annunci