Tag

, , , , ,

Alcune settimane fa ho finalmente completato la modulistica richiesta per avanzare allo stato canadese la domanda per ottenere la cittadinanza. Questa scelta che potrebbe lasciar sottintendere innumerevoli significati è invece esclusivamente dettata esclusivamente da pura logica di convenienza e dall’innegabile valore di avere doppia cittadinanza.

Complice l’esigua popolazione e la costante necessità di forza lavoro il governo canadese incoraggia i residenti stranieri ad acquisire la nazionalità e quindi radicare ulteriormente i propri rapporti con il paese. Ne consegue che l’unico requisito effettivamente rilevante per avviare la pratica sia l’aver vissuto stabilmente in Canada, con un valido permesso di soggiorno ovviamente, per almeno tre anni. La maggior parte dei paesi europei ne richiedono una decina. (Ma onestamente il confronto non è alla pari)

Il secondo requisito consiste nel conoscere gli elementi principali storici e politici del paese e sapersi esprimere in almeno una delle due lingue ufficiali del Canada, inglese e francese. E infatti prima di ottenere la cittadinanza è necessario sostenere un esame che verifichi tali conoscenze.

E dunque, mentre ad Ottawa sfogliano la mia cartella, a me è stato inviato un opuscolo informativo per aiutarmi ad acquisire l’insieme di informazioni che verranno poi verificate all’esame. Diciamo che mi è stato inviato il libro di testo su cui studiare. L’invitante titolo è “Discover Canada – The rights and Responsibilities of Citizenship”.

E da quel diligente studente che sono diventato negli ultimi anni mi sono subito divorato il (breve) contenuto. Nonostante sia semplicemente una trattazione introduttiva, devo ammettere che non ero a conoscenza di diversi particolari interessanti, alcuni dei quali ho pensato di raccogliere di seguito a mo’ di un “forse non tutti sanno che” di enigmistica memoria.

Flag of Canada

Tra le responsabilità del cittadino figura il prestare servizio in una giuria, qualora si venga convocati, proprio come nel film con Gene Hackman e Dustin Hoffman. Sebbene le probabilità non siano altissime, nutro una certa speranza di avere la possibilità di partecipare a questo strumento della giustizia nel corso dei prossimi anni.

I primi colonizzatori dei territori che ora appartengono al Canada sono stati i vichinghi un migliaio di anni fa. Ma in seguito ai viaggi di Colombo fu l’esploratore ligure Giovanni Caboto a disegnare le prime mappe del Newfoundland nel 1497. Ammirabile anche la fantasia nella scelta dei nomi delle nuove terre scoperte.

Nel 1812 gli americani, sottovalutando le forze canadesi, scatenarono un’invasione dei territori a nord. I canadesi, in collaborazione con le tribù indiane, non solo respinsero l’offensiva ma invasero a loro volta i territori americani arrivando a prendere Washington e randere al suolo la Casa Bianca.

No, non è previsto servizio militare obbligatorio.

Annunci